sfondo

Appuntamenti e news

In rete il video della presentazione di “Lascio che l’ombra” con Omar Pedrini

La presentazione a Milano di “Lascio che l’ombra”, il romanzo di Paola Baratto, con l’autrice, Omar Pedrini e Andrea Spampinato è stata ripresa in diretta Facebook.
Qui, ora, il link al video.
L’incontro è avvenuto martedì 8 ottobre 2019 alla libreria La Scatola Lilla di Cristina Di Canio. Lo Zio Rock e Spampinato hanno eseguito alcuni brani in acustico.

Paola Baratto a Flero e al Castello di Padernello

Altri due appuntamenti con Paola Baratto per la presentazione del romanzo “Lascio che l’ombra”. Mercoledì 23 ottobre, alle 20.30, l’autrice sarà ospite della rassegna “Brescia scrive” nella Biblioteca comunale di Flero (via Mazzini 11).
La sera successiva, 24 ottobre, sarà, alle 21, al Castello di Padernello, in via Cavour 1 a Borgo San Giacomo, per la rassegna “Un’ora d’autore”; a dialogare con la scrittrice sarà lo stesso curatore degli Itinerari letterari, Agostino Garda. Ingresso libero.

Paola Baratto a Botticino

Mercoledì 9 ottobre, alle 20.30, Paola Baratto sarà ospite della rassegna “Pagine al femminile – Scritture e narrazioni” nella Biblioteca “Libero Dordoni” di Botticino (piazza IV Novembre 3). Presenterà il romanzo “Lascio che l’ombra” in dialogo con Sabrina Bignotti. Ingresso libero.

Omar Pedrini per “Lascio che l’ombra” a Milano

Omar Pedrini partecipa martedì 8 ottobre 2019, dalle 18.30, alla presentazione di “Lascio che l’ombra” di Paola Baratto (ed. Manni) alla libreria “La Scatola Lilla” di Cristina Di Canio, in via Sannio 18 a Milano. Il cantautore rock, attualmente impegnato nel tour che celebra i 25 anni dell’album “Viaggio senza vento” dei Timoria, inframmezzerà le parole dell’autrice con domande, letture e alcuni brani alla chitarra. L’evento, ad ingresso gratuito, è organizzato in collaborazione con l’Associazione culturale La Scatola.

Paola Baratto a Verolanuova

Giovedì 3 ottobre, alle 20.45, Paola Baratto sarà ospite di SportHouse, allo stadio “E. Bragadina” di Verolanuova (Brescia). Per la rassegna “Libri e Caffè – Incontri letterari tra caffè e parole”, presenterà il romanzo “Lascio che l’ombra” in dialogo con la giornalista Viviana Filippini. L’iniziativa è dell’assessorato alla Cultura del Comune di Verolanuova. Ingresso libero.

“Lascio che l’ombra”: la prima presentazione in pubblico

Giovedì 26 settembre 2019, alle 18, nella sede dell’Aab in vicolo delle Stelle 4 a Brescia, prima presentazione in pubblico di “Lascio che l’ombra”, il nuovo romanzo di Paola Baratto (Manni).
Intervengono i giornalisti Claudio Baroni e Piera Maculotti.
L’evento potrà essere seguito anche in diretta Facebook (https://www.facebook.com/associazioneartistibresciani/).

“Lascio che l’ombra”: “Mirabile libro”, “Un romanzo di rara forza emotiva”…

Un “cold case” si affaccia nell’ultimo mirabile libro di Paola Baratto (Corriere della Sera Brescia).
Voce limpida e convincente (Giornale di Brescia).
Un romanzo di rara forza emotiva (L’Eco di Bergamo).
Avvincente noir (Famiglia Cristiana)
Una scrittura esatta, tesa, perfetta (Bresciaoggi)


Prime, assai favorevoli recensioni su quotidiani e periodici per “Lascio che l’ombra”, il ritorno di Paola Baratto al romanzo.
Nella sezione “Romanzi e racconti” i testi completi degli articoli.

Ritorno al romanzo con “Lascio che l’ombra”

A quasi dieci anni di distanza dal precedente, e dopo due raccolte di racconti, Paola Baratto torna al romanzo. A metà giugno 2019 viene infatti pubblicato “Lascio che l’ombra”, ancora edito (come tutti i suoi libri da “Solo pioggia e jazz” in poi) da Manni.

La quarta di copertina:

“Aris Dal Pozzo, docente di Antropologia e Sociologia e autore di numerosi libri, è scomparso.
Le ricerche non hanno condotto a nulla e ormai i media non parlano più del caso.
Tre anni dopo la sparizione, Giulia torna nell’antico borgo di campagna dove la vecchia casa di famiglia confina con quella di Aris.
Anche Giulia è scrittrice. E nella cittadina svolge la sua indagine privata. Incontra i vecchi amici di Aris ed in particolare uno, il vecchio professor Console, ossessionato dal mistero insoluto sul quale entrambi hanno maturato un’ipotesi folle e seducente.

Tra sfumature noir e testi di alchimisti del Cinquecento, un romanzo che riflette sulla progressiva perdita di visibilità e ruolo della figura dell’intellettuale”.

“Tra nevi ingenue”: recensione sulla prestigiosa rivista “Autografo”

“Un piccolo, prezioso libro”. Così Anna Longoni definisce “Tra nevi ingenue” di Paola Baratto nella recensione sul numero 56 di “Autografo”. Quella pubblicata da Interlinea Edizioni è una delle riviste di letteratura italiana più autorevoli. Fondata da Maria Corti e promossa dal Centro per gli Studi sulla Tradizione Manoscritta di Autori moderni e contemporanei dell’Università di Pavia, è oggi diretta da Maria Antonietta Grignani e Angelo Stella. Caratterizzata da numeri monografici sui maggiori problemi e autori del Novecento italiano, riserva uno spazio, nella sezione “Margini”, anche alla segnalazione di nuove pubblicazioni particolarmente meritevoli ed è qui che ha trovato spazio quella ad opera della prof.ssa Longoni, che così, ancora, ha scritto di “Tra nevi ingenue”: “In uno stile volutamente lieve, fatto di parole esatte e di silenzi, prose e versi offrono al lettore immagini rapide, chiamate a rappresentare (e a riscattare) i dolori e le gioie, le speranze e le delusioni che segnano la vita di persone qualunque. Immagini per lo più in dissolvenza, in perfetto equilibrio tra precisione e indeterminatezza, che sembrano nascere dallo stesso desiderio che muoveva Claude Monet (citato in epigrafe): “Io voglio dipingere l’aria nella quale si trovano il ponte, la casa, il battello. La bellezza dell’aria in cui sono, e questo non è altro che l’impossibile””.
Qui la recensione completa.

21 Novembre 2017: “Tra nevi ingenue” con appendice… enologica

Martedì 21 novembre 2017, alle 18.15, nella Sala Emeroteca della Biblioteca comunale di Rezzato, in via Leonardo da Vinci, Paola Baratto dialoga con Enrico Danesi sul volume di racconti “Tra nevi ingenue” e sui suoi precedenti libri. L’incontro avviene nell’ambito della rassegna “Basta leggere!”, promossa dal locale assessorato alla Cultura. Al termine, degustazione del vino “Diamante” dell’azienda agricola Comincioli di Puegnago del Garda. Ingresso libero.

Avviso ai… naviganti: messaggi a Paola Baratto

A causa di un blocco tecnico, per un certo periodo i messaggi inviati a Paola Baratto attraverso lo spazio da compilare nella pagina “Contatti” non le sono giunti. Nello scusarsi con le persone alle quali non ha risposto, Paola invita – d’ora in avanti – ad utilizzare semplicemente l’indirizzo mail paola@paolabaratto.it.

“Aperitivo letterario” con Paola Baratto a Montichiari

“Aperitivo letterario” con Paola Baratto a Montichiari (Brescia). Giovedì 9 marzo 2017, alle 18.30, alla Pasticceria Boifava in piazza Conte Treccani degli Alfieri 8, la scrittrice presenta il suo libro di racconti “Tra nevi ingenue” (Manni).

Intervista con Giancarla Paladini

Pubblicata sul sito di Giancarla Paladini (giornalista, conduttrice radiotelevisiva e blogger) un’intervista a Paola Baratto, sia in formato testuale sia con file audio, a partire dal libro “Tra nevi ingenue”.
Qui il link http://www.giancarlapaladini.it/nevi-ingenue-chiacchierata-paola-baratto/

“Origami tra le nuvole”: il racconto

“Origami tra le nuvole”, il racconto scritto appositamente da Paola Baratto per “Fuori Norma – Arte e diversità nella realtà del territorio e nei nuovi linguaggi della scena contemporanea”.

“Tra nevi ingenue”, presentazione alla libreria Librelma

Presentazione di “Tra nevi ingenue” di Paola Baratto (Manni) alla libreria Librelma, in via Montello 47 a Brescia, sabato 3 dicembre, alle 17.30. L’autrice dialoga con Piera Maculotti, giornalista e critico letterario.

“Tra nevi ingenue”, presentazione a Librixia

Presentazione di “Tra nevi ingenue” di Paola Baratto (Manni) alla fiera del libro “Librixia ’16”, con Claudio Baroni (Giornale di Brescia), domenica 9 ottobre, alle 17, nell’area meeting dell’Agrobresciano Arena, in piazza Vittoria a Brescia. Ingresso libero.

È stato pubblicato, da Manni editori, “Tra nevi ingenue”.

Il nuovo libro di Paola Baratto. Dodici racconti, il cui tema-guida è quello dei luoghi, intervallati da cinque “gouache” poetiche.
Il volume è disponibile anche in e-book.

Laura Mantovi e Daniele Squassina in “Giardini d’inverno”

Sono disponibili su YouTube i video delle interpretazioni di Laura Mantovi e Daniele Squassina, rispettivamente per “La voce delle nubi” e “L’esule”, in “Giardini d’inverno”, lo spettacolo teatrale che la regista Sara Poli ha tratto dall’omonimo libro di racconti di Paola Baratto; spettacolo andato in scena il 25 e il 26 settembre 2015 nella serra del Giardino Botanico Heller a Gardone Riviera. Altri interpreti erano Isabella Bordoni e Alessandro Mor.
Clicca qui per il link diretto a Laura Mantovi
Clicca qui per il link diretto a Daniele Squassina

 

“Un racconto che è una carezza sul cuore”: la lettura di Luisella Berrino per la 27 Ora

Luisella Berrino, conduttrice radiofonica, è nota come una delle voci per antonomasia di Radio Monte Carlo, emittente che ha salutato nel febbraio 2015, dopo quasi 45 anni consecutivi davanti ai microfoni.
A Rmc, ricorda, “mi sono occupata di autori che mi emozionavano, li ho incontrati e letto pagine dei loro libri. Li ho invitati nel Principato per parlare dei loro libri ai nostri connazionali e ho conosciuto scrittori, saggisti, giornalisti che mi hanno conquistata”.
Ha scelto di continuare a condividere e coltivare questa passione grazie a Radio 27, la web radio de La 27 Ora del Corriere della Sera (27esimaora.corriere.it): “Comunicare con voi attraverso la voce e le storie che vi leggerò mi seduce”, ha spiegato.
Luisella Berrino ha scelto di cominciare proprio con “Giardini d’inverno” di Paola Baratto, leggendo le pagine di “Calendario di case”, da lei definito “un racconto che è una carezza sul cuore”. Clicca qui per il link diretto

“Giardini d’inverno” in una serra-teatro

Venerdì 25 e sabato 26 settembre 2015, nella serra del giardino botanico Heller a Gardone Riviera (Brescia), Isabella Bordoni, Laura Mantovi, Alessandro Mor e Daniele Squassina hanno dato vita a “Giardini d’inverno”, spettacolo teatrale tratto dall’omonimo libro di racconti di Paola Baratto (Manni editori). Regia di Sara Poli. Produzione Progetti e Regie.

L’intervista a Radio Monte Carlo

È disponibile il podcast di Radio Monte Carlo dell’intervista che Luisella Berrino e Patty Farchetto hanno fatto a Paola Baratto sul libro “Giardini d’inverno”. Clicca qui per il link diretto

È stato pubblicato, da Manni editori, “Giardini d’inverno”.

Il libro di Paola Baratto. Dodici racconti, che sfiorano il registro poetico, per dodici personaggi, che con i loro frammenti di vita vanno a comporre – come in un mosaico – una sorta di piccolo romanzo.
Il volume è disponibile anche in e-book.